Il 17 marzo 2018 si è svolta l’assemblea generale dell’Associazione Praga.

Nel programma di quest’anno c’era la valutazione delle attività dell’Associazione per il 2017, il resoconto finanziario dell’Associazione e l’approvazione del rendiconto per il 2017, il rinnovo degli organi statutari, la proposta del programma dell’Associazione per il 2018 ed il bilancio.

Il programma dell’Associazione nel 2017 comprendeva, come per tradizione, gli eventi di carattere culturale (conferenze, presentazioni di libri, un pomeriggio con il film) e sportivo (gite per riscoprire i territori vicini, ma meno conosciuti). In questo contesto bisogna ricordare particolarmente l’inaugurazione delle attività del laboratorio di ceramica che con il programma “Il presepe ceco” contribuisce, in modo molto significativo, alle manifestazioni celebrative che l’Associazione organizza a partire dall’autunno 2017, per il 100° ‘anniversario della nascita della
Cecoslovacchia.

I punti fissi del programma sono stati il progetto “Scuola Ceca Roma” e una serie di servizi per i soci, come la biblioteca, le pagine web, il notiziario “Fogli romani”; nel 2017 è stato realizzato, per la prima volta , il campo estivo per figli dei soci dell’Associazione (giugno). L’Associazione ha continuato a collaborare con le istituzioni ceche e italiane, inclusa la collaborazione con l’Università Masaryk di Brno (programma ERASMUS+).

Il nostro ringraziamento speciale va alla direzione del Pontificio Collegio Nepomuceno per l’aiuto e il supporto fornitoci.

L’assemblea ha approvato il rendiconto consuntivo per l’anno 2017 e ha rinnovato gli organi statutari composti da (in ordine alfabetico) Monika Kramná (bibliotecaria), Věra Krejčíková (economa), Eva Trlíková (vicepresidente), Vendula Ulrichová (consigliera), Kateřina Di Paola Zoufalová che continuerà a svolgere il ruolo di presidente dell’Associazione.

Il programma proposto per il 2018 si basa sui punti fissi e approvati che sono i seguenti:
il progetto “Scuola Ceca Roma”,
gli eventi culturali e sportivi,
il notiziario “Fogli romani”;
in evidenza ci saranno le manifestazioni dedicate al 100° anniversario della nascita della Cecoslovacchia (le presentazioni di libri ed una mostra), la conferenza per ricordare il 40° anniversario della scomparsa di A. M. Ripellino in collaborazione con l’Ambasciata della Repubblica Ceca, la presentazione di un libro per il 50° anniversario dell’occupazione della Cecoslovacchia nel 1968 ed altre conferenze (per es. sul bilinguismo). Molto positivo è il fattoche il Programma dell’ offerta formativa, che la Scuola Ceca Roma ha presentato al Ministero della Gioventù, dell’Istruzione e dello Sport della Repubblica Ceca, è stato in questi giorni approvato e si attende la visita dei rappresentanti del Ministero ceco che potrebbe portare al riconoscimento ufficiale della Scuola Ceca.

L’assemblea poi ha approvato il programma delle attività e il bilancio finanziario preventivo per il 2018.

Il pubblico è stato anche informato della recente pubblicazione di un nuovo libro di Martina Dvořáková, socia dell’Associazione Praga.

Dopo la chiusura dell’assemblea tutti i soci hanno avuto l’occasione di visitare la mostra “Qui la nuova repubblica” organizzata dalla Scuola Ceca Roma nei giorni 3-17 marzo 2018 in collaborazione con il Museo Nazionale Pedagogico di Praga; un nostro studente, Samuele Petrollini, ha preparato la visita guidata per il pubblico di lingua italiana.

N.B. Il notiziario “Fogli romani”, i programmi del periodo passato e quello per il semestre in corso (inclusi
gli aggiornamenti), l’elenco dei servizi per soci e le informazioni sulla Scuola Ceca Roma sono
consultabili su queste pagine web.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi