skip to Main Content

COMMEMORATO IL SACRIFICIO DI JAN PALACH (2022)

Il 19 gennaio 2022, anniversario della morte di Jan Palach, l’Associazione Praga ha commemorato il sacrificio del giovane ceco con una iniziativa svoltasi insieme al II Municipio di Roma Capitale. Sia l’Associazione, con la partecipazione della Presidente Kateřina Di Paola Zoufalova, sia le autorità capitoline, rappresentate dal consigliere Alessandra Bertucci, hanno deposto delle corone di fiori sotto la statua sita nel quartiere del Villaggio Olimpico.

In tal occasione – davanti ai soci e ad un piccolo gruppo di cechi, slovacchi, italiani – nella riflessione sul prezioso valore della democrazia e della libertà,

il poeta Antonio Sagredo ha letto una poesia ispirata a Palach:

Ci sarebbe da salvare
il cuore
per offrire un messaggio
lieve
agli ottusi
e perdonare le fiamme
dopo tanto scempio.

Ma la sua mente è salva
col pensiero che ci consegna
un ideale
a prova d’immortalità:
così il suo esempio
ancora ci sorprende!

Antonio Sagredo
Roma, 16 gennaio 2022

Si è proseguito con un saluto religioso nella forma di una preghiera guidata da padre Vojtěch Novotný, vicerettore del Pontificio Collegio Nepomuceno.

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi