skip to Main Content

MARTINA LEIEROVÁ – DŮM S VYPŮJČENÝM VÝHLEDEM (“La casa dal panorama in prestito”)

Martina Leierová (Foto - Archivio di M. Leierová)
Martina Leierová (Foto – Archivio di M. Leierová)

 

 

Mercoledì 20 maggio 2020 l’Associazione Praga, in collaborazione con l’Associazione culturale italo-ceca Lucerna di Bologna e l’Associazione dei connazionali e degli amici della Repubblica Ceca di Milano, ha presentato il romanzo di Martina Leierová “Dům s vypůjčeným výhledem”. Poiché la presentazione del libro ha avuto luogo durante la quarantena forzata, l’evento si è svolto in forma di videoconferenza. Si tratta del primo incontro di questo genere organizzato dall’Associazione Praga insieme alle altre associazioni menzionate.
Nonostante gli iniziali problemi tecnici, la collaborazione nell’organizzare dell’evento si è rivelata interessante e produttiva; l’evento può quindi essere considerato anche l’inizio di un nuovo periodo di collaborazione con organizzazioni di connazionali in Italia e l’inizio di un ciclo di altri incontri simili.

La videoconferenza è stata introdotta dalla vicepresidente dell’Associazione Praga Eva Trlíková in rappresentanza della presidente Kateřina Di Paola Zoufalová. È stata poi brevemente introdotta la scrittrice Martina Leierová e il suo romanzo (Květoslava Rubešová, Římské listy/Fogli romani).
Il libro in breve: la giornalista ceca Zoa è incaricata di scoprire se il dipinto che un ricco acquirente ha acquistato è autentico; la ricerca la porterà lontano, in particolare negli Stati Uniti e in Giappone,  che diventerà non solo lo sfondo, ma una parte essenziale del romanzo.
Martina Leierová, l’autrice del libro, ha poi risposto alle domande e letto dei brani del romanzo. Le domande si sono incentrate sull’idea stessa di scrivere il libro, insolito sia in termini di realtà e luoghi lontani ed esotici in cui si svolge la vicenda, sia in termini di classificazione (romanzo psicologico, romanzo poliziesco, reportage o documento di viaggio). M. Leierová ha condiviso con i partecipanti alla videoconferenza la sua esperienza nipponica ed ha illustrato diversi aspetti di questo sorprendente e meraviglioso paese. Ha anche risposto a una domanda riguardante la casa editrice Host di Brno, che ha pubblicato il suo romanzo.

Dal punto di vista della storia dell’arte e degli argomenti correlati ad essa, il libro di M. Leierová è stato inserito in un contesto più ampio dalla storica dell’arte Hana Crotti Křenková di Milano (Associazione dei compatrioti e degli amici della Repubblica Ceca) e da Andrea Luis Ballardini di Bologna (pittore e presidente dell’ Associazione culturale Lucerna). Zoa, la protagonista del romanzo “La Casa dal panorama in prestito”, deve scoprire se il ritratto della donna del pittore italiano Amedeo Modigliani (1884-1920) è autentico o se si tratta di un falso. In primo luogo H. Crotti Křenková ha affrontato il tema Modigliani e contraffazioni; quindi A. L. Ballardini si è soffermato sulla possibilità di eliminare i contraffattori dal mondo dell’arte del tutto; si è anche chiesto se alla fine i contraffattori e le loro creazioni non appartenessero già al mondo dell’arte. Quindi si è rivolto all’autrice chiedendole come le fosse venuto in mente di affrontare un argomento così spinoso come il campo dei grandi collezionisti e delle contraffazioni. M. Leierová si è anche espressa sull’intenzione fin dall’inizio di unire i due temi nel suo romanzo, cioè le opere d’arte contraffatte e il Giappone, o se il tema delle contraffazioni le serviva principalmente come pretesto per arrivare in Giappone.

Le domande finali sono state inviate dal pubblico; i partecipanti erano curiosi di sapere se il romanzo fosse autobiografico, nonché dei futuri progetti della scrittrice.

Alla videoconferenza hanno partecipato oltre 50 persone provenienti da tutta Italia, ma anche da altri paesi, il che testimonia il loro interesse per l’evento. Anche per questo è possibile prendere in considerazione l’idea di proseguire l’attività della nostra Associazione in questa direzione. Come testimonianza dell’interesse del pubblico si può leggere la lettera (Clicca qui per leggere), scritta dalla signora Jana Schulzová, presidente dell’Associazione dei connazionali e degli amici della Repubblica Ceca di Milano all’Associazione Praga.

L’evento è stato arricchito dalla videoregistrazione di una composizione di Ennio Morricone eseguita dall’orchestra studentesca Boom Bang Band della Scuola artistica di Nový Jičín sotto la guida del loro insegnante Petr Václav Michna; durante il tempo del coronavirus, gli studenti hanno registrato la canzone sui loro telefonini cellulari (il link al video è sotto il testo).    (kr-tm)

Altre informazioni:


Martina Leirerová è giornalista e scrittrice. Ha viaggiato per il mondo e ha soggiornato in diversi posti, passando 4 anni in Giappone; ora vive a Roma. Dall’Italia ha mandato delle lettere al settimanale ceco Respekt nelle quali commenta diversi aspetti della vita italiana privata e non. “La Casa dal panorama in prestito” è la sua opera prima. Nel maggio 2020 ha partecipato a una pubblicazione collettiva edita dalla casa editrice Zeď di Praga: „Il Tempo del coronavirus” – https://www.knihyzed.cz/doba-koronavirova/), in cui ha sfruttato le sue osservazioni raccolte nel diario della quarantena passata a Roma.

 

 

 

 

 

Martina Leierová, Dům s vypůjčeným výhledem. Host: Brno 2017. 352 pp. ISBN 978-80-7577-190-2.

Per sapere di più sull’autrice e sul suo libro – pagine Web della casa editrice Host:
https://www.hostbrno.cz/dum-s-vypujcenym-vyhledem/

Booktrailer: https://www.youtube.com/watch?v=TJMaFE5qotA

Video: Ennio Morricone, “Gabriel’s oboe” eseguito dall’orchestra della Scuola artistica di Nový Jičín (Repubblica Ceca): https://youtu.be/h18a87SGaiM

Qui l’audio della videoconferenza e presentazione del romanzo di Martina Leierová “Dům s vypůjčeným výhledem”

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi